Un menù bimbi diverso dal solito

Ho notato che nella maggior parte dei ristoranti i menù per bambini sono noiosi e ripetitivi, basati sulla pigra convinzione che i bambini mangino solo pastaalpomodoro-cotoletta-patatine .

Bimbi in Cucina! è un progetto di corsi di cucina, ma anche di scoperta di emozioni e territori, e apprendimento attraverso il cibo.
Ho così deciso di lanciare una “sfida” a due ottimi chef professionisti: studiare un menù bambini non convenzionale.

Vediamo insieme le proposte e le ricette!

Le proposte degli chef

Ho incontrato Jacopo de Fulgé e sua moglie Valeria, titolari dell’Infinito a Tavola di Gualdo (MC). I due cuochi hanno raccolto la sfida proponendomi:

  1. un primo di spaghetti alla zucchina senza verde
  2. un secondo di crocchette di triglia in fritto finto, con contorno di pizzette di zucca

In effetti a questo menù aggiungo anche un tris di fritti per ingannare l’attesa: alla carta il ristorante propone olive ascolane, cremini e cubetti di pecorino dei Monti Sibillini (Presidio Slow Food). In particolare i cubetti di formaggio, freschissimo e cremosi, sono piaciutissimi al ghiottone di casa!!

tris di fritti con pecorino dei Monti Sibillini
tris di fritti con pecorino dei Monti Sibillini

Ed ecco le ricette!

Vi segnalo un punteggio di 3stelle*:
* ok per bambini
** buona ricetta, qualche soggetto particolare potrebbe non gradire
*** ottima proposta per ogni baby-palato: sapore delicato, ben accolta anche come presentazione

SPAGHETTI ALLA ZUCCHINA SENZA VERDE ***

80 g di spaghetti
1 zucchina media tonda
sale q.b.
1 spicchio d’aglio (intero)
3 fiori di zucca
olio EVO q.b
Pulire le zucchine dalla buccia: il verde, tagliato in cubetti piccolissimi, potete usarlo per il risotto “dei grandi”, aggiungendolo a 3 minuti dalla fine cottura.
Tagliate la polpa bianca a dadini e cuocetela su un fondo di olio e aglio
A fine cottura togliere l’aglio e frullare la zucchina per ridurla a pesto.
Saltare in padella il pesto con gli spaghetti cotti al dente amalgamando il tutto, ed inserite i fiori di zucca per farli appassire.

menù bimbi: spaghetti alla zucchina senza verde
menù bimbi: spaghetti alla zucchina senza verde

CROCCHETTE DI TRIGLIA IN “FRITTO FINTO”, CON PIZZETTE DI ZUCCA**

1 triglia
pan grattato
1 zucchina piccola lunga
salsa di pomodoro
qualche dadino di mozzarella
sale q.b.
Preparate le triglie: pulitele, sfilettatele e scottatele leggermente in acqua bollente.
Tritarle più sottile possibile, aggiungete olio e sale
Formate quindi dei mini burger, passateli nel pan grattato e cospargeteli con olio EVO.
Cuoceteli al forno fino a doratura; mettete in forno anche una zucchina tagliata a fettine non troppo sottili, su cui avrete spalmato un po’ di salsa al pomodoro, messo un dadino di mozzarella, un goccio d’olio EVO ed un pizzico di sale.
Per le pizzette di zucca: consiglio di usare una zucchina gialla per non incontrare resistenze! 😉

menù bimbi: crocchette di triglia in
menù bimbi: crocchette di triglia in “fritto finto”

A Gualdo due chef che nel lavoro ci mettono il cuore

Jacopo de Fulgé e sua moglie Valeria si sono formati nell’entroterra marchigiano (Istituto Alberghiero di Cingoli); dopo un periodo di pratica anche sulla costa, la giovane coppia decide di gestire insieme un ristorante nel paese nativo di Valeria.

In questo ristorante troviamo un ambiente famigliare ma curato, che si distingue per l’ottima materia prima utilizzata (prodotti locali e erbe dell’orto di casa), per la bravura nei lievitati (la crescia con erbe di campo mi ha davvero conquistato il cuore!), per le proposte sempre nuove e…. per il pesce!

Si, perché da Sirolo questa coppia di genitori porta l’amore per il pesce e l’abilità nel cucinarlo.

Una giuria severissima

Nei miei progetti posso sempre contare su due tester con gusti molto difformi l’uno dall’altro: i miei figli. In base alla loro reazione a ciascuna portata, valuto la ricetta proposta dal cuoco.

Il primogenito lo chiameremo “il salutista”: ama i cibi light e salati, la frutta secca, grissini e pane croccante, il pesce al vapore, le verdure crude e cotte, minestre e zuppe, la cioccolata fondente, i sapori essenziali e mai nascosti.
Il secondogenito lo chiameremo “il ghiottone”: ama le creme, panini morbidi, la mozzarella, la carne, la pastasciutta, la cioccolata al latte, odia quasi tutte le verdure verdi.

Entrambi amano la pizza margherita, alcune verdure (come patate, pomodori ciliegina, mais, carote, pisellini, fagiolini), la mortadella, il parmigiano, i legumi (uno dei due solo frullati), i muffin salati, le tagliatelle e gli spaghetti, il ciambellone.
Entrambi non amano la nutella, i cibi troppo speziati o troppo dolci, le insalate di riso, i cibi elaborati, i colori troppo mescolati, il caos nel piatto….

Buon appetito e…

grazie all’Infinito a Tavola per la disponibilità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close